l’Arturità | Tempi Surreali – Il Bombarolo

l’Arturità | Tempi Surreali | Ignoro, dunque sono
11 aprile 2017
l’Arturità | Tempi Surreali – Salvare una democrazia suicida? Si puó
9 maggio 2017

l’Arturità | Tempi Surreali – Il Bombarolo

Ora che Obama e i democratici sono in difficoltà, aspettatevi qualche bomba in Siria”. Ah, se non ci fosse Donald a spiegarci Trump.

 

Nell’ultima settimana il Presidente USA ha sganciato 59 bombe sulla Siria (anche se ogni tanto si confonde con l’Iraq), una super bomba sull’Afghanistan e ha mobilitato un’armada (così la chiama) verso la Corea del Nord.

 

Sgombriamo il campo da ogni possibile malinteso: che sia la Mother Of All Bombs, il Father Of All Bombs (quella russa), i loro figli, figliastri o nipotini, a noi Arturi importa poco. Ripudiamo, schifiamo e condanniamo la bomba che ne vale dieci, le cento che ne valgono una, il bombardamento di un giorno e quello lungo 15 anni. Chiudiamo un occhio (ma neanche sempre) solo su due tipi di bombe: quelle ripiene e quelle che non impongono punizioni, ma le infilano sotto al sette.

 

Poi però ci sono le bombe che ci fanno proprio incazzare.

Quelle che vengono sganciate per debolezza, per parlare d’altro, per le prime pagine dei giornali, per celodurismo.

Mi accusate di essere stato eletto da Putin? Bombe sulla Siria!

Sono debole e mi perdo il partito? Bombe sull’Afghanistan!

Non capisco niente dei rapporti USACina? Bombe sulla Corea del Nord!

 

Chi va dicendo in giro che odio il mio lavoro, non sa con quanto amore mi dedico al tritolo. Trump novello Bombarolo.

Solo che non si tratta di un trentenne disperato pronto a farsi saltare in aria per idee se non del tutto giuste quasi niente sbagliate.

Qui abbiamo un settantenne di cui disperarsi, pronto a far saltare in aria gli altri per idee se non del tutto sbagliate, quasi niente giuste.

 

Purtroppo per Donald chi di bomba ferisce di bomba perisce e noi Arturi siamo pronti a sganciare la nostra, la più potente di tutte. Una bomba carica di informazioni, idee, bucaneve, saperi, ideali, crodini, valori e colori. Altro che tritolo. La nostra bomba non fa vittime ma eroi della solidarietà, non brucia persone ma le mette insieme, non distrugge paesi ma costruisce comunità. La Bomba di Arturo è il “Cavaliere Nero di Tutte le Bombe”. E al Cavaliere Nero si sa cosa non gli si deve mai fare.. vero Donald?

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi